Nome:
Filippo

Nickname:
Filo

Luogo di nascita:
Livorno

Segno zodiacale:
Vergine

Altezza:
1.83 cm.

Occhi:
Azzurri

Numero di scarpe:
44

Taglia:
48

Piercing o tatuaggi:
Nessuno

La casa:
a Firenze

Fratelli o sorelle:
una sorella (Veronica)

Gli animali:
un cane (cocker) di nome Indio

GLi amori:
il tennis e…

Colore preferito:
azzurro

Religione:
cristiana

Non rinuncerei mai:
alle forti emozioni, all’adrenalina

Come vesto:
casual (sneaker, jeans, camicia)

La vacanza:
al mare

Il cibo:
la pasta

La bevanda:
coca-cola

L’amico:
più di uno, sparsi in tutta Italia

In una amico cerco:
la sincerità

L’auto:
la mia BMW, ma sogno una Ferrari

Lasciare o essere lasciati?
lasciare!

In TV guardo:
film e varietà (Iene, Striscia, Quelli che il calcio…)

Non sopporto fare?
quello che “devo” fare

Un pregio:
quando ho in testa una cosa faccio di tutto per ottenerla

Un difetto:
la testardaggine

La prima cosa che noto in una donna:
gli occhi

Lo sport da vedere in TV:
Il calcio

Il sogno:
vincere Roma o il Rolland Garros

L’avversario imbattibile:
non esiste

Il “15” più bello che ho fatto:
Australian Open 2004, contro Kiefer (passante dietro al paletto)

Il “15” in cui mi è tremato di più il braccio:
il matchpoint contro Robredo (Coppa Davis 2006)

Il pubblico più bello:
quello di Roma

…e quello che mi ha rotto le scatole:
quello cileno

Torneo preferito:
Internazionali d’Italia a Roma

Dove speri nonmi giochi l’avversario:
non posso svelarlo

Il giocatore più maleducato:
Hewitt

…e quello piu simpatico:
Moya

La mattina in cui mi sono svegliato ed ero il più felice del mondo:
deve ancora succedere

 Con quale giocatore del passato andrei a cena:
John McEnroe.